Nuove serie sterzo angle set da Wolf Tooth

32

Wolf Tooth ha messo in catalogo una nuova gamma di serie sterzo denominata GeoShift per modificare l’angolo di sterzo della propria bici, con un range di 1° in positivo o in negativo.

Le calotte sono disponibili con i seguenti abbinamenti di misure: ZS44/EC44, ZS44/EC49 e ZS44/ZS56. Ciascuna coppia di calotte vanno selezionate anche in base alla lunghezza del tubo di sterzo della propria bici, con un modello specifico per i tubi di sterzo da 90 a 115mm e un altro modello per i tubi di sterzo da 115 a 140mm.

Sono realizzate in lega di alluminio 6061 e utilizzano cuscinetti angolari che si collocano su di una sede piatta, già inclinata nella posizione adatta a modificare l’angolo di sterzo, quindi evitano il rischio di scricchiolii e rumori tipici delle serie sterzo angle set universali con sede sferica.

Offrono una tripla protezione per sigillare i cuscinetti che sono prodotti da Enduro con sfere di grandi dimensioni per migliorare prestazioni e durata, ingrassati con lubrificante idrorepellente e sigillati a loro volta da una tenuta a doppio labbro.

Ciascun set comprende la coppia di calotte con relativi cuscinetti, pista inferiore da collocare sul cannotto della forcella, ragnetto, vite, tappo con spessore da 5mm integrato e tre rasamenti. Il prezzo di acquisto è di 110 euro.

Wolf Tooth

 

Commenti

  1. AlfreDoss:

    Scusa a me sembrano semintegrate, del resto in quelle integrate c'è solo il cuscinetto e la sede è ricavata direttamente nella scatola sterzo.
    Peccato, perché per un attimo ci avevo creduto di poterla montare sulla mia bici :cry:
    Esatto. Idem x me. Ho mandato una e-mail a WT per verificare la compatibilità con la mia (FSA IS-2, E2 su trek remedy 2016) ma so già la risposta. No no. Vi aggiornerò
  2. frenk:

    Esternazione curiosa. Senza nulla togliere alle serie sterzo angle set di Work Components, come puoi sancire che siano le migliori essendo queste Wolf Tooth appena uscite? Improbabile che tu abbia già avuto modo di provarle per decretare che non siano all'altezza delle Work Components... sempre ammesso che tu abbia provato tutti gli altri modelli in commercio e, anche fosse, svolgendo un test comparativo back to back e a parità di condizioni.
    Tutto considerato, suonerebbe meglio "Work Components, sono ottime"... :)
    si hai ragione, ho usato la wk e ne sono rimasto colpito da come sono lavorate e da quante combinazioni ci sono per qualsiasi telaio.
Storia precedente

Evil aggiorna la Offering

Storia successiva

Riparazione di emergenza di un copertone

Gli ultimi articoli in News