La nuova Canyon Lux

La nuova Canyon Lux

Marco Toniolo, 26/06/2018
Whatsapp
Marco Toniolo, 26/06/2018

Dopo mesi di spyshots e previews Canyon svela la nuova Lux, biammortizzata pensata per il cross country. Già utilizzata nei mesi scorsi da Alban Lakata, Mathieu van der Paul e Pauline Ferrand-Prevot, la Lux ha 100mm di escursione posteriore ed anteriore, un telaio interamente in carbonio che può ospitare due borracce ed un sistema di sospensione a quadrilatero con una cinematica che Canyon definisce “trifasica”: sensibile ad inizio corsa, sostenuta nel mezzo e progressiva verso la fine, proprio come le ultime bici presentate dal marchio tedesco (vedere Sender e Spectral).

A proposito di sospensione posteriore, Canyon rinuncia al perno sui foderi alti e usa le proprietà di fessibilità del carbonio per assecondare la compressione del carro. La pinza del freno è situata sul fodero basso, in modo da lasciare quello alto libero di flettere e lavorare.

Il linkage fra triangolo anteriore e posteriore è di dimensioni più piccole rispetto al modello precedente, in quanto sottoposto a minori sollecitazioni rispetto al passato, ed è in alluminio con un ponte in acciaio. Il risparmio di peso si attesta sui 144 grammi. Il rapporto di leva è sceso, anche grazie all’ammortizzatore metrico 210x55mm.

La nuova Lux è pensata solo per i monocorona, cosa che ha permesso agli ingegneri di usare un movimento centrale più largo ed un fodero lato trasmissione più diritto e robusto, aumentando la rigidità. Focalizzandosi su corone più grandi (34-36 denti), si è riusciti ad alzare il valore di antisquat, fattore importante per quando si pedala in salita o in fuorisella.

La geometria è praticamente identica a quella della Exceed: l’angolo sterzo della Lux è di 0.5° più chiuso rispetto a quello della hardtail in quanto tiene conto del valore del sag, che va ad aprire l’angolo. Questo per rendere il passaggio da una bici all’altra il più semplice possibile, visto che chi fa gare tende ad usare una biammortizzata o una hardtail a seconda del tracciato.

Questi i pesi dei telai in taglia M:
Lux SLX: 1.662 grammi
Lux SL: 1.852 grammi

Qui sotto trovate un riassunto delle caratteristiche salienti.

Il guidacatena minimalista in dettaglio:

Il passaggio cavi è interno, ma è facile tirarli grazie a delle guide dentro al telaio che li accompagnano da un foro all’altro.La leva del perno posteriore è a scomparsa nel perno stesso.

Gamma

Di seguito i modelli offerti da Canyon. I prezzi si trovano sul loro sito, da cui potete anche comprare direttamente la bici.

lux-cf-slx-9-race-team_team_replica

lux-cf-slx-9-race-team_stealth

lux-cf-slx-9-pro-race_stealth

lux-cf-slx-9-pro-race_black_sea

lux-cf-sl-8-race-team_team_replica

lux-cf-sl-8-race-team_radical_red

lux-cf-sl-8-pro-race_radical_red

lux-cf-sl-8-pro-race_attack_black

lux-cf-sl-7-race_team_replica

lux-cf-sl-7-race_radical_red

lux-cf-sl-6-pro-race_radical_red

lux-cf-sl-6-pro-race_attack_black

Commenti

  1. emilio78:
    x come sono fatto io so che nonostante la delusione accetterei senza problemi fino a 15 giorni di ritardo, andando xò ad intesirmi se il ritardo arriva al mese ed ad incazzarmi pesantemente se si sforano i 45 giorni... come mi è successo anni fa con Giant.
    spero sia il primo e ultimo ritardo... sennò scapoccio seriamente