MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Nuova Trek Slash: aggressivamente 29

Nuova Trek Slash: aggressivamente 29

Nuova Trek Slash: aggressivamente 29

19/07/2016
Whatsapp
19/07/2016

[ad3]

Dopo la presentazione della nuova Trek Remedy, in molti si sono chiesti che fine avrebbe fatto la Slash, dato che le caratteristiche della nuova Remedy vanno a sovrapporsi al segmento Enduro di Trek, precedentemente dominato dalla Slash. Bene, ecco la risposta di Trek: la nuova Slash diventa un’aggressiva bici da Enduro da 29″ a lunga escursione, con 150mm al posteriore e forcella da 160mm.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Nata dalla richiesta dei rider di Enduro World Series che per alcune gare hanno montato forcelle da 160mm sulla Remedy 2016 da 29″, Trek ha voluto mettere a disposizione del team, così come degli acquirenti, una bici Enduro race da 29″ a lunga escursione, che fosse in grado di affrontare i percorsi più impegnativi grazie anche a un telaio ulteriormente irrigidito. Trek dichiara che la rigidezza del telaio della nuova Slash è equiparabile a quello della Session DH.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Entrambi i mozzi sono Boost e la larghezza massima prevista per le coperture è di 2.6″. Non è compatibile con coperture plus, semplicemente perchè Trek per questa bici ha cercato il massimo della rigidezza del telaio e delle prestazioni in ambito race. Proprio lo spirito race della Slash già di per sé esclude lo standard plus.

Trasmissione 1×12. Il telaio della nuova Slash permette di montare solo trasmissioni monocorona, dettaglio che ha permesso ai progettisti di aumentare notevolmente la rigidezza del carro mantenendo al contempo una lunghezza di 435mm.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Sistema di sospensione con snodo ABP, come da tradizione Trek, ma con una sporgenza del perno ruota più contenuta rispetto ai precedenti modelli.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Come i più attenti avranno già notato, la nuova Slash non fa più affidamento sul sistema Full Floater. Si tratta della prima full di Trek con ABP a utilizzare un normale ancoraggio dell’ammortizzatore al telaio. La motivazione fornita da Trek è piuttosto semplice. Il progetto ABP con Full Floater è stato sviluppato 10 anni fa, quando gli ammortizzatori erano decisamente meno evoluti e occorreva gestire prevalentemente la curva di compressione con il cinematismo stesso. Viceversa gli ammortizzatori moderni ad alto volume e con serbatoio separato permettono di avere una risposta migliore basandosi sul comportamento dell’idraulica e della camera d’aria. Fondare il sistema su un punto di infulcro fisso sul telaio consente quindi maggiore spazio che si traduce in un telaio più rigido, un carro più robusto e la possibilità di utilizzare ammortizzatori più grandi a parità di escursione, come per l’appunto quelli metrici. Sulla Fuel EX e sulla Remedy il sistema Full Floater è invece rimasto invariato dato che utilizzano ammortizzatori di dimensioni inferiori e tipologia differente.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Già presentato sulla Remedy 2017, il Knock Block è il fermo integrato tra telaio e serie sterzo che impedisce al manubrio di ruotare completamente in caso di caduta.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Accorgimento necessario dato che Trek, per ottenere il massimo della rigidezza dal telaio, ha seguito una forma del tubo obliquo che scende subito dritta dal tubo di sterzo, creando interferenza con la testa della forcella. Per questo motivo, oltre al Knock Block, Trek ha predisposto la Slash con una protezione aggiuntiva nel punto più a rischio.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Il passaggio integrato delle tubazioni fa affidamento su una piccola e pratica porta di ingresso con vite di ancoraggio al telaio.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

L’uscita delle tubazioni è in fondo al tubo obliquo, ma questa volta nella sua parte superiore, decisamente più protetti e meno esposti a urti e pietrate. Sia la tubazione del freno che la guaina del cambio proseguono all’interno del carro il loro percorso verso pinza e deragliatore.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Resta fedele alla tradizione Trek il sistema Mino Link per variare le geometrie del telaio su due posizioni preimpostate: Low e High. Di serie la Slash esce settata in posizione High, ovvero la “meno aggressiva” delle due. Il rider è libero di impostarla su Low in una manciata di minuti se preferisce un set up ulteriormente discesistico.

Trek Slash 9.9 in Squamish, BC, June 2016

Geometrie

Alle ruote da 29 pollici e alla lunga escursione di entrambe le sospensioni, si affiancano delle geometrie molto aggressive.

Screen Shot 2016-07-18 at 10.45.25 AM

Allestimenti e prezzi

A questo link trovate il pdf con le specifiche dei due allestimenti previsti.

Slash 9.9 Race Shop Limited: €7499
Slash 9.8: €5499
Slash telaio: €3699

La disponibilità delle bici complete e del telaio parte da Ottobre 2016.

Trek

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Clavius
Clavius

@francesco mazza, ha il porta borraccia?

Marco Toniolo
Clavius
Clavius

@Marco Toniolo grazie, si che le ho guardate 3 volte le foto ?

Maxone1
Maxone1

Ciao marco.
Anche se nn centra molto con questo art. Volevo sapere quando parlerete della nuova specy epic ht.
Grazie

Marco Toniolo

@marcols
Domani.

Giocody
Giocody

Bell’articolo e Slash che si prospetta come una gran bestiolina di mtb…

Nitrox416
Nitrox416

Quindi niente versione 27.5?

Marco Toniolo
mommi-92
mommi-92

ma c’è già qualche produttore di pneumatici che ha in mente il 29×2.6″ o per ora il massimo disponibile è 2.5? Ho visto in giro qualche foto di nobby nic da 27.5×2.6 ma mi pare l’unico e solo per 27.5 credo – grazie

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Chissà… magari la stessa Bontrager. Quelle scritte Prototype suggeriscono che qualcosa bolle in pentola. Personalmente trovo sia una misura esagerata, ma Bontrager ha dimostrato di saperci davvero fare con i copertoni, quindi staremo a vedere.

nicola47
nicola47

mi piace, “tubazioni” grosse e dritte, senza tante inutili curve come va di moda adesso

pol hogan
pol hogan

ma l’alluminio è definitivamente morto ..???

Mitzkal
Mitzkal

No.

Fabio Allegrini
Fabio Allegrini

no è che è da barboni

pol hogan
pol hogan

beato te…. 🙂

giorgiocat
giorgiocat

E’ stupenda, design pulito e leggero. Veramente elegante. Scusate la divagazione sull’aspetto estetico , ma secondo me meritava un’annotazione. Per quanto riguarda le caratteristiche, da paura.
Come ho già avuto modo di dire è molto intrigante questa nuova onda delle 29 aggressive (la capostipite è stata l’enduro….)

Pitaro
Pitaro

Bella ed interessante, anche la scelta dell’ammo lascia pochi dubbi su cosa avessero in mente quando l’hanno progettata! Mi sa che manca davvero poco a vedere una bici veramente progettata per essere una 29″ da DH…

PS ma solo io trovo stupido il passaggio cavi interno??? Soprattutto su una bici pensata con solo le gare in mente

barbasma
barbasma

Bella bellissima… interessante la questione della forca abbassabile pur avendo la geo variabile del telaio… in un’epoca dove le abbassabili sono morte…

Geo trasformabile in un mostro…

A questo punto attendiamo la enduro 29 di specy e chiudiamo il cerchio

Deroma
Deroma

“A questo punto attendiamo la enduro 29 di specy e chiudiamo il cerchio”
cosa intendi sorry?

cheyax
cheyax

Intende che finiscono di uscire tutte le 29 da enduro

Badorx
Badorx

Ma c’è qualcuno che utilizza bici da enduro 29 in taglia S?
Se sono un problema in xc ( parlo sempre di S ) non capisco come potrebbero andare bene nell’enduro…

Badorx
Badorx

PS. comunque pulitissima e bellissima!!

loryballabio
loryballabio

Io ho la Stumpy in taglia S, un mio amico la Trek Remedy sempre S e ne siamo molto soddisfatti.
Teoricamente sarebbero uno scalino sotto l’enduro (ho anche la Capra in carbonio….),ma in pratica sono delle vere enduro, pur restando ben pedalabili….

Badorx
Badorx

Mi fate venire voglia di provarle, a me le 27,5 non sono mai interessate più di tanto, non sopporto le vie di mezzo, ma queste enduro da 29 mi intrigano!!

maramouse
maramouse

io uso una remedy 9 29 2015 taglia S sono 165 cm. e mi trovo benissimo

Alia117
Alia117

Quindi il sistema di sospensioni non è altro che quello progettato da D.W. e utilizzato da Devinci, giusto?

cheyax
cheyax

Esatto, non è usato però solo da devinci. Alla fine è un semplice monocross assistito

cheyax
cheyax

Io vedrei meglio una bici da dh con le ruote da 29 rispetto a una bici che dovrebbe essere pensata per stretti sentieri naturali con un sacco di tornanti

Shelbiminox
Shelbiminox

Alla faccia di chi diceva che le enduro 29 erano morte…
6 mesi fa girava voce che la enduro specy non sarebbe stata riproposta nel 29″ perchè le vendite erano tutte sul 27,5.. Ora il 29″ sembra il formato + cool per enduro-all mountain… I produttori dicono tutto ed il contrario di tutto pur di vendere… Ho deciso che ora mi tappo le orecchie e mi tengo la mia specy enduro 29, la bici totale.

cheyax
cheyax

Infatti io continuo a non capire cosa sia cambiato le bici sono più o meno sempre le stesse come geometrie e escursione, però ora c’è chi sostiene che siano più performanti per uso racing mentre fino a 6 mesi fa più o meno le stesse persone sostenevano che sono indicate per un uso escursionistico più tranquillo. Davvero non capisco, non ho mai provato a guidare una 29″ da enduro e sono molto confuso

gabrireghe
gabrireghe

quello che è cambiato è l’introduzione del boost

barbasma
barbasma

Negli ultimi anni le geometrie sono cambiate in modo radicale… carri corti… orizzontali lunghi… sterzi aperti… questo sia nelle 29 che nelle 27.5… e’ cambiato tutto in termini di geometrie.

cheyax
cheyax

Io dicevo rispetto a 6 mesi fa, da allora più o meno nelle 29 da enduro in generale sono rimaste invariate, posso capire che in alcune situazioni possano servire ma siamo passati da che le 29″ erano adatte solo per uso escursionistico a che trek, non altri marchi come evil o yeti (che stanno puntando molto sul settore) che faranno anche bici bellissime ma non avranno mai il fatturato di trek, l’unica bici pensata avvero per le gare di enduro del suo catalogo ha le ruote da 29 pollici

barbasma
barbasma

Trek ha indubbiamente fatto una scelta aggressiva ma la richiesta veniva dai suoi rider pro… con la remedy 29 ha dominato EWS uomini e donne… ha fatto una 29 nuova con quella geometria… aggiornata e piu’ escursione post.

Trek e’ innovatrice per antonomasia… il boost arriva da lei.. adesso e’ lo standard..

Comunque se vuoi fare enduro con una 27.5 c’e’ la remedy 2017… trek ha solo riposizionato i modelli in modo piu’ chiaro

Fuel ex trail am 29 e plus
Remedy enduro 27.5
Slash enduro 29

Molto piu’ chiaro

cheyax
cheyax

Il problema è che la remedy non viene considerata come bici da enduro race e che le ruote più piccole hanno bisogno di più travel rispetto a quelle più grandi

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

@cheyax nella descrizione della remedy si legge “ottimizzato per l’enduro e i trail tecnici”… (enduro è race, non esiste enduro non race), diciamo piuttosto che Trek ha contenuto l’escursione posteriore delle sue bici da enduro a 150mm in controtendenza rispetto a molte altre case (ma non tutte, vedi Yeti) che si stanno spingendo oltre i 160mm per lo stesso utilizzo. Anche per questa Slash (come per la Remedy 27.5) ci si poteva aspettare una escursione maggiore, ma queste sono scelte sia progettuali che commerciali.

8p8
8p8

Bella, giuste proporzioni, pochi fronzoli, tanta sostanza. Brava Trek

339enrico
339enrico

Bellissima bici ma ritengo che l angolo sella sia troppo aperto e poco centrale . Chiudendo un po l angolo risulterebbe più pedalabile.

barbasma
barbasma

E’ una bici fatta per le gare di enduro… se vuoi pedalare trek ha altri modelli

rimirkus1975
rimirkus1975

Bel mezzo, notevole lo sforzo per acchiappare quei clienti che vogliono ancora le enduro da 29er e che ultimamente si erano rivolti per lo più sulla Spesy Enduro ; staremo a vedere quale sarà la mossa di Specialized per non perdere i clienti , sperando che abbia ancora intenzione di avere una enduro da 29 piuttosto che le 27,5+ .
Tornando a questa Slash , l’unica cosa che mi lascia un po’ perplesso è la piega sul tubo sella che accorcia il tratto di tubo dove viene inserito il reggisella (volendo montare ad esempio un RS Reverbe da 170mm , molta parte del reggisella sarebbe esterna ); ben studiato tutto il resto atto ad ottenere un mezzo più rigido , specialmente su una 29er.

Michele Carlini
Michele Carlini

Semplicemente bella, la metterei volentieri nel box. Cavoli però che geometrie, mi sa che richiede una guida bella aggressiva.
F

alcos
alcos

lo sapevo che prima o poi arrivava…ora devo vendere tutte le altre bici per portarmi a casa questo sogno di bici!

marc.nocera
marc.nocera

Remedy 27.5, Slash 29! La scelta di Trek e’ in controtendenza rispetto alla sua gamma 2015 e anche rispetto ai concorrenti! Aspetto di vederla dal vivo per vedere le proporzioni della mia taglia.

tortellino
tortellino

Bella bici !! Io adoro la mia 29 com 150 mm di sospensioni (BMC Trailfox) !!!

giorgiocat
giorgiocat

Cavolo non mi ero soffermato sulle geometrie : veramente aggressive, quell’angolo sterzo a 65.6 è un record per una 29. Forse la wreckoning ne ha uno ugualmente aggressivo. Comunque sì , mi piacerebbe proprio provarne una !

giorgiocat
giorgiocat

Addirittura 65,1 in configurazione low …paura!

GHFRTE
GHFRTE

Cosa succede alla ruota quando durante una caduta lo sterzo arriva a fondo corsa?

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Nulla di controproducente. Succede la stessa identica cosa con le bici da DH e le forcelle monopiastra.

Nuts1972
Nuts1972

“Non è compatibile con coperture plus, semplicemente perchè Trek per questa bici ha cercato il massimo della rigidezza del telaio e delle prestazioni in ambito race. ”
Qualcosa impedisce di montare un set ruote 27.5plus? posto che con entrambe i mozzi boost e un carro e forcella da bici 29 dovrebbe esserci abbastanza spazio per la gomma?

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Proprio il fatto che non ci sia abbastanza spazio per la gomma. Trek ha preferito realizzare foderi più grossi, robusti e rigidi piuttosto che lasciare spazio a coperture plus che con la destinazione d’uso race della Slash non hanno nulla a che fare.

gabrireghe
gabrireghe

comunque secondo me le 27 plus ci stanno lo stesso. altri articoli in rete dicono solo che trek ne sconsiglia l’utilizzo per non compromettere la maneggevolezza o altro… ma a sensazione penso ci stiano.. se ci stanno le 29×2.6.. comunque è un parere personale magari sbaglio

Indovino
Indovino

guardate i fatti. enduro remedy e trailfox erano progetti marziani qualche anno fa…ma erano semplicemente modelli avanti…forse troppo per le richieste del mercato di allora…ora evil cube e yt si sono aggiunte proponendo modelli vincenti in ambito 29. evviva la grande scelta

francomassolin
francomassolin

Ma la 9.8 sarà montata con una PIKE (come da tabella pdf) o con una Lyrik (come da articolo di Pinkbike)?

“The 9.8 is equipped with a dual position RockShox Lyrik RC fork that can be switched between 160 or 130mm of travel, a RockShox Super Deluxe RC3 shock”

Rayearth
Rayearth

Trek negli ultimi anni ha cambiato marcia.. sia per le MTB che per le BDC.. un vero spettacolo..

(certo c’è un po’ di contraddizione.. ma pur di vendere si fa di tutto)

barbasma
barbasma

Intanto le pro di ews di trek (donne) hanno gia’ annunciato che useranno la slash 29…. foto su instagram…

Quindi gli ometti che dicono che le 29 non girano… si facciano una seria riflessione…

Spero che trek ricrei la squadra EWS anche per gli uomini…

Rothgar
Rothgar

Sono il solo ad essersi stupito per il prezzo ? Cioè….la Top di gamma del ’17 che costa quasi 2mila euro in meno della 9.9 di quest’anno ? Per il resto la trovo stupenda; son curioso di leggere le prime prove per vedere come si comporta il carro posteriore.